Chivasso – Edificio Residenziale in C.A.

Pubblicato il Pubblicato in Cemento Armato

Cemento Armato

Già utilizzato dagli antichi romani con pozzolana e calce comune lasciò spazio nel corso della storia al legno e al mattone, in quanto all'epoca non trattandosi di vero calcestruzzo, soffriva il problema della dilatazione termica e quindi lo scheggiamento delle pietre. Ricomparse nell'edilizia nella meta del XIX secolo in inghilterra con lo scopo di rendere le abitazioni resistenti contro il fuoco.

Di per se il calcestruzzo ha un'ottima resistenza a compressione, ma poca resistenza a trazione. Ecco quindi che con l'annegamento di barre in acciaio ad aderenza acquisisce anche resistenza a trazione. Agli inizi si pensava che il calcestruzzo potesse durare in eterno ma, come si puo ben vedere oggi negli edifici costruiti 50-60 anni fa, causa il suo errato utilizzo e le poche conoscenze, non era cosi. Attualmente grazie alle conoscenze acquisite e a prodotti di protezione gli edifici in calcestruzzo possono durare molto piu a lungo. Fattore importante è la giusta lavorazione. Un buon copriferro (strato di calcestruzzo coprente le armature) non permette alle armature metalliche di ossidare e quindi di non aumentare di volume, mantenendo l'integrita della struttura. Inoltre a seconda del luogo di edificazione occorre selezionare il giusto tipo di gonglomerato: una nuova costruzione in prossimità del mare, quindi con ricca presenza di sali, occorre di un certo tipo di calcestruzzo a resistenza migliorata alla carbonatazione. Questo materiale permette di realizzare grandi opere di ingegneria e architettura come ponti, dighe, stadi etc. cosa che sarebbe alquanto improbabile con legno o muratura, oltre a fondazioni e piani interrati su abitazioni private. E' un prodotto che se ben messo in opera in cantiere sotto un'adeguata direzione lavori puo rendere il vostro edificio all'avanguardia sia sotto il profilo antisismico, di risparmio energetico e architettonico.

Tra le diverse opere in cemento armato realizzate dal nostro studio troviamo questo edificio residenziale sito in Volvera.

Anno di realizzazione: 2012
Tipo di intervento: Progettazione di edifico residenziale in Chivasso
Committente: ATC Torino.
Struttura portante: travi, pilastri e setti in C.A..
Incarico: Progettazione strutturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *